GIPS- Il Giornale Italiano di psicologia dello Sport, n° 1-2

ANNO EDIZIONE: 2008
GENERE: Rivista
CATEGORIE: Psicologia sportiva, GIPS-Il Giornale Italiano di psicologia sportiva
PAGINE: 36

12,00 €

DESCRIZIONE

Gennaio/agosto 2008

Nuove scale per la misura delle convinzioni di efficacia personale e collettiva nello sport
Jessica Militello, Patrizia Stecca
Scopo del presente contributo è quello di presentare quattro nuove scale sviluppate per valutare l'efficacia percepita personale e collettiva nel basket e nel calcio. La loro applicazione può risultare molto utile in programmi di allenamento personalizzati, finalizzati a promuovere il miglioramento della prestazione e il benessere dell'atleta.



Aspetti psicologici del tifo ultrà: appartenenza e violenza in due gruppi palermitani
Cinzia Novara, Gioacchino Lavanco
Lo studio è finalizzato a comprendere l'atteggiamento di due gruppi del tifo palermitano (38 Warriors e 26 Brigate Rosa Nero), nei confronti della violenza calcistica ed il legame di appartenenza in quanto gruppi ultras.



La relazione coach-atleti in squadre di calcio del settore giovanile
Anna Maria Roncoroni, Sara Peruselli
L'attività sportiva riveste un ruolo importante per i giovani in quanto contribuisce allo sviluppo armonico dell'individuo in termini di benessere psico-fisico, sociale e relazionale, oltre a rappresentare un'esperienza formativa importante. Il ruolo dell'allenatore funge da modello e serve per comprendere il funzionamento della squadra in termini di motivazione e prestazione.



Le dinamiche di gruppo e le convinzioni di efficacia in due differenti discipline sportive
Francesca Castellini, Dario Monzani, Andrea Greco
Lo studio delle dinamiche di gruppo nella psicologia dello sport si è generalmente occupato delle discipline di squadra. Il presente contributo indaga la coesione di gruppo e le convinzioni di efficacia collettiva e personale in due differenti discipline sportive: il basket, tipico sport di squadra, e l'atletica leggera, tipico sport individuale.



Psicopatologie femminili nello sport e differenza di genere
Alessandra Parroni, Marta Corazzi, Lucia Corazza
Nonostante la presenza femminile sia sempre più massiccia anche in ambiti sportivi un tempo considerati prettamente maschili, come la boxe, il calcio, il rugby, scarseggiano ancora studi e letteratura scientifica in merito alle differenze sessuali. Differenza sessuale; psicopatologie femminili specifiche ed aspecifiche da sport; dismorfofobie; androginia.



SFERA: un modello per il miglioramento continuo in psicologia dello sport
Giuseppe Vercelli, Claudia Gambarino
Il modello SFERA è stato sviluppato all'interno dell'Unità Operativa di Psicologia dello Sport - Suism di Torino, coniugando l'esperienza e l'osservazione maturata sul campo e la ricerca scientifica, condotta analizzando le prestazioni di centinaia di atleti che hanno raggiunto prestazioni di alto livello. Tale modello, volto all'ottimizzazione della prestazione ed al miglioramento continuo, ipotizza che si possano evidenziare cinque fattori fondamentali, sui quali agire per la strutturazione della rappresentazione mentale dell'atleta.



Leggi la prima pagina di ogni articolo

ALTRI PRODOTTI DELLO STESSO AUTORE

  • Nessun prodotto dello stesso autore disponibile
LIBRI CONSIGLIATI SU QUESTO ARGOMENTO